Super Team

Turismo enogastronomico: ecco tutti i numeri di presenze e spesa
Dicembre 2016

“L’impatto economico del turismo in Italia si stima pari a quasi 76 miliardi di euro, il 14% (oltre 10 miliardi) legati a prodotto agroalimentari. Si stima che le presenze legate al turismo enogastronomico siano oltre 122 milioni per una spesa che supera i 12 miliardi di euro (16,3% totale turismo)”
Fonte: Osservatorio Nazionale delle Filiere del Turismo di UNIONCAMERE

Sempre più marcato il ruolo e l’importanza delle produzioni enogastronomiche per l’economia italiana. Nel solo settore turistico l’enogastronomia ha generato in Italia oltre 122 milioni di presenze considerando sia i soggiorni registrati nelle strutture ricettive (46%) che nelle abitazioni private (54%). Di questi soggiorni il 57% dovuto al turismo italiano (circa 69,7 milioni di presenze) ed il 43% agli stranieri (circa 52,5 milioni di presenze).

Soggiorni che hanno generato 12,4 miliardi di euro di consumi sui territori. Di questi consumi il 39,3% è stato speso sulle imprese della filiera turistica diretta dell’alloggio (25,9%) e della ristorazione (per un totale di quasi 4,9 miliardi di euro) e il restante sugli altri settori produttivi dell’economia locale: attività ricreative, culturali e di intrattenimento (oltre 3,3 miliardi di euro), agroalimentare (circa 2,44 miliardi di euro) altre industrie manifatturiere (circa 615,1 milioni di euro) editoria (circa 592,2 milioni di euro) trasporti (oltre 419,2 milioni di euro) e abbigliamento e calzature (circa 220,2 milioni di euro).  

La spesa media giornaliera pro capite del turista enogastronomico si attesta a 56,75 euro per l’alloggio e a 76,52 euro per le altre spese effettuate sul territorio (72,19 euro gli italiani, 80,91 euro gli stranieri).

Le motivazioni ed i canali che influenzano la scelta della destinazione

Oltre alla motivazione enogastronomica, questi turisti sono spinti a scegliere le destinazioni di vacanza in Italia dalla presenza di un contesto naturalistico di pregio (57,5%), da un buon rapporto prezzo/qualità  (40,5%),  dal desiderio di vedere un posto mai visto (38,3%), dal desiderio di relax (32,9%), dal patrimonio artistico monumentale (30,6%).
I canali della comunicazione che influenzano queste scelte di vacanza sono per gli italiani la personale esperienza precedente (38,4%), il passaparola (33,1%) ed Internet (29,5%), mentre per gli stranieri prevale il web (51,1%) e solo dopo il passaparola (39,7%).

Le attività svolte durante il soggiorno

Le attività svolte nelle destinazioni durante il soggiorno testimoniano ancora una volta la notevole fruizione del territorio da parte dei turisti al di la della loro principale motivazione di scelta della destinazione.

Infatti, il 55,9% è andato al mare o al lago, il 38,9% ha visitato il centro storico della località di soggiorno, il 37,1% ha fatto escursioni e gite, girando in bicicletta (11,1%), nelle aree naturalistiche (10,1%) e nei borghi (7,1%). Il 25,8% ha degustato i prodotti enogastronomici locali, il 15,7% ha fatto shopping. il 13,5% dei turisti ha partecipato ad eventi enogastronomici, l’11% a manifestazioni folkloristiche, l’8,1% ha acquistato prodotti artigianali.

I canali di ricerca delle informazioni sul territorio

Una volta giunti a destinazioni è (ancora) il web a guidare i turisti nelle scelte su come vivere il territorio.

Per informarsi sulle attività da svolgere nel territorio il 65,1% dei turisti ha cercato informazioni (74,4% gli stranieri), utilizzando prevalentemente Internet (56,5%) attraverso lo smartphone (57,2%), il tablet (23,1%), il personal computer (13,1%) o utilizzando il pc della struttura ricettiva (6,6%).

La soddisfazione per la vacanza

Nel complesso sono turisti pienamente soddisfatti della vacanza svolta.

Il voto medio dato al soggiorno nel complesso è pari a 8 su 10 (8,1 gli italiani, 7,9 gli stranieri) con  l’offerta ricettiva valutata 7,8 (7,9 gli italiani, 7,7 gli stranieri), quella ristorativa valutata anch’essa 7,8 (7,9 gli italiani, 7,8 gli stranieri).

 

 

 

 

Torna alla prima pagina
 

Articoli correlati

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, IS.NA.R.T. scpa e i suoi partner utilizzano cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy Per maggiori dettagli, leggi la nostra Cookie Policy.

Accetto i cookie da questo sito